L'assemblea incluse 100 persone, provenienti da ambienti diversi e diversi rappresentanti di altre organizzazioni di sinistra. Secondo Stanton, la relazione del PKK con i suoi sostenitori civili avrebbe probabilmente incentivato il governo a usare il terrorismo contro alcuni cittadini curdi. Negli anni '90 è emersa la speranza di una fine del conflitto, poiché il PKK ha dichiarato diversi cessate il fuoco e la società politica ha organizzato diverse campagne per facilitare una riconciliazione. Durante l'operazione Martyr Yalçın, la Turchia ha bombardato le presunte basi del PKK in Iraq, ponendo effettivamente fine al cessate il fuoco (dopo molti mesi di crescente tensione) utilizzando come pretesto l'uccisione di due poliziotti nella città di Ceylanpınar (di cui il PKK ha negato di essere stato artefice). Sulla base di tassi di natalità più elevati tra i curdi e utilizzando i risultati del censimento del 2000, KONDA ha suggerito che questa cifra sale al 15,7% quando i bambini sono inclusi, alla fine del 2007. In seguito vennero attuate delle riforme che prevedevano che il nuovo stato avrebbe seguito il modello dei paesi occidentali: vennero completamente separati il potere politico e religioso con l'instaurazione di un sistema giuridico del tutto laico. L'ex comandante del PKK Şemdin Sakık sostiene che l'attacco era parte dei piani di golpe di Doğu Çalışma Grubu. [152], Le offerte del PKK per i negoziati sono state ignorate dal governo turco,[112] che ha sostenuto, il KONGRA-GEL ha continuato a condurre attacchi armati nel periodo 1999-2004, sebbene non sulla stessa scala di prima del settembre 1999. [153] I Kurdistan Freedom Hawks (TAK) sono stati formati durante questo periodo dai comandanti radicali di KONGRA-GEL, insoddisfatti del cessate il fuoco. La dinastia Marwanid , di origine curda, governò un territorio da Diyarbakir che comprendeva parti della Siria e dell'Iraq dal 984 al 1083. [143] I negoziati portarono ad un cessate il fuoco unilaterale e incondizionato del PKK il 17 marzo 1993. [145] Sotto la nuova presidenza di Süleyman Demirel e Premiership di Tansu Çiller, il Plan Castello (per usare tutti i mezzi per risolvere la questione curda usando la violenza), a cui Özal si era opposto, fu approvato ed il processo di pace fu abbandonato. Le più grandi tribù dei curdi dell'Anatolia centrale sono i Bazaini o Shaikh Bazaini, Judikan, Saifkan, Chelebi, Janbeki, Jehanbegli, Khallikan, Mutikan, Hajibani, Barakati, Badeli, Ukhchizhemi, Rashvan, Sherdi, Urukchi, Milan, Zirkan e Tirikan. I curdi sono distribuiti tra Turchia, Iraq, Siria, Iran e Armenia nel vasto altopiano del Kurdistan che racchiude i confini dei cinque Paesi. I pubblici ministeri chiesero la pena di morte contro oltre 7mila di loro, di cui 517 vennero condannati a morte e cinquanta vennero effettivamente impiccati. [109], Dopo il cessate il fuoco unilaterale che il Pkk dichiarò nel settembre 1999, le loro forze si ritirarono completamente dalla Repubblica di Turchia e fondarono nuove basi nelle montagne di Qandil in Iraq[141] e nel febbraio 2000 dichiararono la fine formale della guerra. Le persone vivono divise principalmente tra Turchia (20%), Iraq (15-20%), Siria (10%) e Iran (8%). Events Leading Up to the 2003 Invasion of Iraq Ahmed Chalabi and the Iraqi National Congress, Quasi 7000 civili uccisi dal PKK in 31 anni, İçişleri Bakanı Soylu: Son 9 ayda bin 68 terörist etkisiz hale getirildi - Haberler - Son Dakika Haberleri - AKŞAM, Lice'nin Fis köyünde PKK'nın kuruluşunu kutladılar, The PKK-Kurdistan Workers' Party's Regional Politics: During and After the Cold War, Autonomy, sovereignty, and self-determination: the accommodation of conflicting rights, Diasporas and Homeland Conflicts: A Comparative Perspective, Perspectives on Kurdistan's Economy and Society in Transition, Turkey and the European Union internal dynamics and external challenges, «The Turkish military responded with a ferocious counterinsurgency campaign that led to the deaths of nearly 40,000 people, most of them Turkish Kurdish civilians, and the displacement of more than three million Kurds from southeastern Turkey.», EUROPEAN COURT OF HUMAN RIGHTS: Turkey Ranks First in Violations in between 1959-2011, The European Court of Human Rights: Case of Benzer and others v. Turkey, The Kurds: a people in search of their homeland, Kurdish awakening : nation building in a fragmented homeland, The Kurdish question in Turkey: new perspectives on violence, representation, and reconciliation, Justice Comes from European Court for a Kurdish Journalist, The Kurds of Turkey: killings, disappearances and torture. Dagli anni '80, i movimenti curdi hanno incluso sia attività politiche pacifiche per i diritti civili fondamentali per i curdi in Turchia, sia ribellione armata e guerriglia, compresi attacchi militari mirati principalmente alle basi militari turche, chiedendo prima uno stato curdo separato e successivamente l'autodeterminazione per i curdi. Ciò ha spinto un membro della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Elizabeth Furse, ad accusare la Turchia di essere uno stato razzista e di continuare a negare ai curdi una voce nello stato ". I curdi di Anatolia centrale ( curdo : Kurdên Anatolyayê / Anatole , turco : Orta Anadolu Kürtleri o İç Anadolu Kürtleri sono i curdi che sono immigrati e state in Anatolia centrale (oggi Aksaray , Ankara , Çankırı , Çorum , Eskişehir , Karaman , Kayseri , Kırıkkale , Kırşehir , Konya , Nevşehir , Niğde , Sivas , province Yozgat ) dal XVI secolo circa. Ankara non interviene, temendo di aiutare indirettamente Asad e i curdi. curdi prijevod u rječniku talijanski - hrvatski u Glosbe, online rječnik, besplatno. La lettera chiamava un cessate il fuoco che includeva il disarmo e il ritiro dal suolo turco e la fine della lotta armata . I partiti defunti includono Democracy Party (DEP; 1993–94), Democratic People's Party (1997–2005), Democratic Society Party (DTP; 2005–09), Freedom and Democracy Party (ÖZDEP; 1992–93), Kurdistan Islamic Movement (1993) –2004), Peace and Democracy Party (2008–14), People's Democracy Party (HADEP; 1994–2003), People's Labour Party (HEP; 1990–93), Workers Vanguard Party of Kurdistan (1975–92). [229], Nel novembre del 1992, gli ufficiali della gendarmeria turca costrinsero il capo del villaggio di Kelekçi ad evacuare tutti gli abitanti, prima di sparare su di essi e sulle loro case con armi pesanti. Le notizie trapelate, tuttavia, avevano rivelato la personalità autoritaria di Öcalan che aveva brutalmente represso il dissenso e che si era liberato degli oppositori già all'inizio degli anni '80. [226] Secondo quanto riportato da Amnesty International nel 1997, il PKK ha torturato e ucciso contadini curdi e propri membri dissidenti negli anni '80. Dall'immigrazione nelle grandi città dell'ovest della Turchia, il matrimonio interetnico è diventato più comune. Il PKK chiese di iniziare il suo ritiro dal suolo turco verso le sue basi nelle montagne Kandil, nel nord dell'Iraq, e la formazione ed di una commissione parlamentare incaricata di supervisionare il processo e di un quadro legale per regolare il ritiro dei guerriglieri per evitare quello che accadde nel 1999 quando i soldati turchi attaccarono i militanti curdi che tentarono di attraversare la frontiera irachena. La popolazione curda totale in Turchia era stimata in circa 1,5 milioni nel 1880, molti dei quali erano nomadi o pastorali. [195][196], Nel marzo 2018, la Turchia ha avviato operazioni militari per eliminare i combattenti del PKK nel nord dell'Iraq. Dopo aver cantato in curdo, è stato imprigionato e poi costretto a fuggire in Siria e infine in Germania. Questo venne seguito da una repressione del governo turco contro l'organizzazione. Non-state actor information. Con la nuova legge, l'esecutivo prenderebbe l'iniziativa del processo di pace e nominerebbe direttamente individui o istituzioni che avrebbero immunità legale, in modo che potessero partecipare ai negoziati. Tuttavia, sorse un mercato nero e furono disponibili stazioni radio pirata e registrazioni sotterranee. [160] I tre principali leader tradizionalisti, Murat Karayilan, Cemil Bayik e Fehman Huseyin hanno costituito il nuovo comitato direttivo dell'organizzazione. Il leader politico curdo Selahattin Demirtas raggiunge il 9,7% dei voti. Fu condannato a morte, ma questa condanna venne poi commutata in carcere a vita in isolamento quando la pena di morte fu abolita in Turchia nell'agosto 2002. Dundar proveniva da una famiglia nazionalista curda che rivendicò il suo corpo e tenne un funerale per lui a Nusaybin, nel quale venne portato nella moschea principale della città e 5000 persone tennero una marcia per lui. Il ministro del lavoro dell'epoca, Bülent Ecevit, di parziale ascendenza curda, era critico nei confronti del rapporto. Il conflitto curdo-turco, chiamato anche conflitto tra la Turchia e il Partito dei Lavoratori del Kurdistan, conflitto curdo in Turchia, conflitto curdo, insorgenza curda, o ribellione curda che viene descritto come una rivolta o anche una guerra civile, è un conflitto tuttora in corso tra la Turchia e gli insorti curdi che richiedono l'indipendenza del Kurdistan oppure un'autonomia regionale oltre che maggiori diritti politici e culturali per i curdi residenti nella Repubblica di Turchia. Il DPK aveva 20.000 combattenti negli anni '60. Secondo varie stime, costituiscono tra il 15% e il 20% della popolazione turca. [200] Secondo il governatore di Şırnak, Mustafa Malay, la violenza venne causata da 500 a 1.500 ribelli armati che, secondo egli, entrarono in città durante il festival. Sedici detenuti erano morti in circostanze sospette, dieci di loro erano curdi nel sud-est. e di sostanziali prove aggiuntive, Human Rights Watch ritiene che le stime ufficiali relative al pronto pubblico del governo travisino in modo grave il vero numero di civili uccisi dalle forze governative. [205] Questi dati sono limitati alla Turchia e non includono le vittime di operazioni turche in Siria o in Iraq. Mehmet Mehdi Eker (Agricoltura), Mehmet Şimşek (Finanze) e Bekir Bozdağ (Vice Primo Ministro) sono esempi di ministri di origine curda che hanno lavorato come ministri nel 61 ° governo della Turchia . Le stime basate sulle lingue native collocano la popolazione curda dal 6% al 23%; Ibrahim Sirkeci afferma che la cifra più vicina dovrebbe essere superiore al 17,8%, tenendo conto del contesto politico e dei potenziali pregiudizi nelle risposte registrate in sondaggi e censimenti. Cemil Bayik venne inviato a Urfa, Kemal Pir a Mus, Hakki Karer a Batman e Ali Haydar Kaytan a Tunceli. [164] Da allora KONGRA-GEL è diventata l'assemblea legislativa del Koma Civakên Kurdistan, un'organizzazione ombrello che include il PKK e viene utilizzata come ala urbana e politica del gruppo. Lo Stato islamico controlla ancora parte della città siriana al confine con la Turchia. [87][88][89][90] Le parole "curdi" e "Kurdistan" vennero ufficialmente bandite dal governo turco. [141][160] L'ala conservatrice dell'organizzazione ha vinto questa lotta per il potere[141] costringendo i leader riformisti come Kani Yilmaz, Nizamettin Tas e il fratello minore di Abdullah Öcalan Osman Öcalan a lasciare l'organizzazione. [97][98] Molte sentenze sono collegate alle esecuzioni sistematiche di civili curdi,[99] torture,[100] spostamenti forzati,[101] distruzione di villaggi,[102][103][104] arresti arbitrari,[105] omicidi e scomparse di giornalisti, attivisti e politici curdi. Migliaia di Peshmerga locali con il supporto di oltre 20.000 soldati turchi che avevano attraversato il confine iracheno, attaccarono i circa 10.000 guerriglieri del PKK presenti nel nord dell'Iraq. Tale area arrivò ad estendersi fino alla città di Manbij, situata circa 150 km ad est di Afrin. turco per il coinvolgimento turco nella guerra civile siriana, Uomo curdo che salta sul fuoco durante il Newroz, Consiglio di sicurezza nazionale (Turchia), Diritti umani del popolo curdo in Turchia, Commissione europea contro il razzismo e l'intolleranza, Ribellioni curde durante la prima guerra mondiale, Asemblee Parlementaire, Documents De Seance: Session Ordinaire D'octobre 2006, licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike, Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 Unported License, Numeri pubblicati dai principali quotidiani, Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 16 dicembre 2020 alle 01:56, This page is based on the copyrighted Wikipedia article. Lo scontro tra Turchia e Curdi siriani si è violentemente incendiato questa settimana, quando il presidente Erdogan ha sguinzagliato le milizie turche contro i curdi stanziati nel nord-est siriano. [140] Inoltre, nonostante il cessate il fuoco di KONGRA-GEL, altri gruppi hanno continuato le loro attività armate, il PŞK, ad esempio, ha cercato di usare il cessate il fuoco per attirare i combattenti del PKK a unirsi alla loro organizzazione. Nonostante numerosi cambiamenti, l'organizzazione non riuscì a porre fine ai violenti attacchi contro i civili e continuò ad usare il terrorismo come una delle sue armi contro il governo. Il 21 marzo 2013 Öcalan annunciò la "fine della lotta armata" e un cessate il fuoco con i colloqui di pace. Le vittime della tortura intervistate da Helsinki Watch hanno rivelato la pratica sistematica della tortura contro i detenuti in custodia di polizia. Ci sono anche partiti politici che sostengono la politica delle minoranze , come il Partito Democratico dei Popoli (HDP), che detiene 58 seggi su 600 in Parlamento, una società multietnica e relazioni amichevoli turco-curde. Il 25 aprile 2013, il PKK ha annunciato che avrebbe ritirato tutte le sue forze all'interno della Turchia nel nord dell'Iraq . Turchia: i rifiugiati iraniani, curdi e uiguri. Il 18 marzo 1977, Haki Karer fu assassinato ad Antep. Turchia oltre confine: attacco ai curdi in Iraq Era nell’aria. La violenza si diffuse presto in tutta la Turchia e molte associazioni ed aziende curde diventarono bersaglio degli attacchi. Una componente chiave del processo di turchificazione è stata la politica di reinsediamento massiccio della popolazione. In Turchia è illegale usare il curdo come lingua di insegnamento nelle scuole sia pubbliche che private. [161] La nuova amministrazione decise di ricominciare l'insurrezione, perché sosteneva che senza la guerriglia le attività politiche del PKK sarebbero rimaste infruttuose. Öcalan ha dichiarato che il PKK non vuole più una spartizione dalla Turchia ma pace, dialogo e libera azione politica nel quadro di uno stato democratico per i curdi in Turchia. Sabato, l’esercito turco l’ha preso in parola e ha superato il suo confine per entrare nel nord dell’Iraq dove ha attaccato un gruppo di ribelli curdi… Nelle manifestazioni furono utilizzati anche gas lacrimogeni e cannoni ad acqua. [219] Nel 2014, un gruppo di famiglie curde ha organizzato un sit-in davanti al municipio della provincia sud-orientale di Diyarbakir per protestare contro il reclutamento forzato dei loro figli da parte del PKK. [87] Nel tentativo di negare la loro esistenza, il governo turco categorizzava i curdi come "turchi delle montagne" fino al 1991. Per privare i ribelli di una base logistica di operazioni e punire presumibilmente le popolazioni locali che sostenevano il PKK, i militari effettuarono una de-forestazione delle campagne e distrussero oltre 3.000 villaggi curdi, causando almeno 2 milioni di rifugiati. La morte del presidente, avvenuta il 17 aprile, portò al rinvio di quell'incontro e i suoi piani non furonk mai presentati. L'insurrezione tra il 1984 e il 1992 coinvolse prevalentemente le aree rurali. I curdi vivono in tutta la Turchia, ma sono concentrati principalmente nel Kurdistan turco, nel sud-est della Turchia. I manifestanti hanno denunciato la posizione di Ankara durante l'assedio dello Stato islamico a Kobanê. È considerata responsabile di circa 7.000 morti civili da quando è stata fondata. Le forze di sicurezza hanno solitamente negato di aver arrestato tali vittime, ma a volte hanno affermato di aver rilasciato le vittime dopo averle "trattenute per un breve periodo". [134], Il 25 ottobre 1986, il terzo congresso si tenne nella Valle della Beqa', in Libano. La prima cosa da sapere è che i curdi sono la quarta etnia più grande del Medio Oriente, sono tra 25 e 35 milioni di persone: e non hanno uno Stato, anche se … [80] Anche se gli insorti hanno effettuato attacchi nella Turchia occidentale,[81] l'insurrezione opera principalmente nell'est e nel sud-est del Paese. La maggior parte di questi villaggi furono evacuati, ma altri villaggi furono bruciati, bombardati e completamente rasi al suolo dalle forze governative. Nel luglio 2020, il Consiglio turco per l'istruzione superiore ha vietato agli studenti che studiano la lingua e la letteratura curda nelle università turche di scrivere le loro tesi in curdo. Molti bambini rapiti sono stati descritti come eroi in Serxwebun, la rivista mensile del PKK, quando furono uccisi negli scontri. Lo ha riferito un funzionario militare curdo di un altro gruppo alleato a Sdf, aggiungendo che il cessate-il-fuoco è in vigore dalla scorsa mezzanotte e sta tenendo. Non sono né arabi, né persiani, né turchi. Inoltre, il rapporto affermava che le restrizioni sproporzionate del governo in materia di movimento e altre misure arbitrarie assomigliavano a punizioni collettive, un crimine di guerra nell'ambito delle Convenzioni di Ginevra del 1949. Il gruppo, che si autodefiniva "i rivoluzionari del Kurdistan", comprendeva (oltre Öcalan) Ali Haydar Kaytan, Cemil Bayik, Haki Karer e Kemal Pir. La gente del posto fu contrassegnata come ostile ed estromessa dalla propria terra natale. , formato negli anni settanta, è una forza di paramilitari nazionalisti ultra turchi. Nel 1993, Özal ha iniziato a lavorare sui piani di pace con l'ex ministro delle finanze Adnan Kahveci e il comandante generale della gendarmeria turca, Eşref Bitlis. Dopo la presentazione di questa iniziativa legale, i rappresentanti dei partiti filo-curdi si sono incontrati nella prigione di Imrali con Öcalan per discutere la proposta. Dal 2016 anche Selahattin Demirtaş e Figen Yüksekdağ (all'epoca leader del partito HDP) e molti altri membri del parlamento dell'HDP sono stati incarcerati come parte delle purghe del 2016 in Turchia . Questo costrinse le famiglie i cui figli erano già membri dell'organizzazione a cooperare e quindi a trasformarli in complici, il che aumentò il numero di donne che si univano al gruppo, secondo la pubblicazione, pubblicata dalla Jamestown Foundation. I manifestanti sono stati accolti con gas lacrimogeni e cannoni ad acqua; 37 persone sono state uccise durante le proteste. [175], Il 22 marzo 2015, il governo turco ha criticato il presidente del paese Erdoğan per la sua gestione del processo di pace con i guerriglieri del PKK. Per contrastare la crescente forza del PKK, i militari turchi intrapresero nuove strategie anti-insurrezionali tra il 1992 e il 1995. [112] Nell'ottobre 2003 il KADEK ha annunciato il suo scioglimento e ha dichiarato la creazione di una nuova organizzazione: KONGRA-GEL (Congresso dei popoli del Kurdistan). L'organizzazione ha continuato a massacrare civili, bombardare siti turistici e alberghi e rapire turisti. [237], Nell'ottobre 2016 sono apparse immagini amatoriali che mostravano soldati turchi che giustiziavano due membri femminili del PKK catturate vive. 8.000 regulares y 5.000 irregulares. Le ribellioni curde contro l'Impero Ottomano risalgono a due secoli fa, ma il conflitto moderno risale alla Guerra d'indipendenza turca dalla quale nacque lo stato turco moderno, il quale ha fin dalla sua nascita attuato politiche fortemente nazionaliste che hanno costantemente represso i diritti umani delle minoranze etniche in Turchia. Secondo Amnesty International, il coprifuoco era stato imposto in più di 19 diverse città e distretti, mettendo a rischio la vita di centinaia di migliaia di persone. [177], A giugno 2015 si svolgono le elezioni legislative in Turchia e per la prima volta un partito filo-curdo del Partito popolare democratico (HDP) riesce a superare la soglia del 10% stabilita dalla legge e ad accedere al Parlamento come gruppo. Nel 2010, dopo gli scontri tra il PKK e le forze governative nella Turchia orientale e sudorientale, diverse località del Kurdistan iracheno sono state attaccate dall'aeronautica turca all'inizio di giugno 2010. "L'ex ambasciatore francese in Turchia, Eric Rouleau, dichiarò:[214]. Tale legge ha creato un complesso schema di interazione tra stato e società, in cui il regime ha favorito gli insediamenti turchi in zone popolate prevalentemente da altre etnie. Nel 1997, il Dipartimento di Stato statunitense incluse il PKK nell'elenco delle organizzazioni terroristiche per via del suo uso continuo della violenza durante gli anni '90. Sabato, l’esercito turco l’ha preso in parola e ha superato il suo confine per entrare nel nord dell’Iraq dove ha attaccato un gruppo di ribelli curdi… Nel settembre 2013, il ritiro del PKK è stato interrotto e il PKK ha accusato il governo di non aver rispettato la parte dei negoziati. Diverse critiche sono state mosse per via del fatto che si sarebbe trattato di persone senza l'esperienza politica e diplomatica necessaria a gestire adeguatamente il processo. *: principalmente a causa delle rivolte curde del 6-8 ottobre 2014 in cui 42 civili vennero uccisi dalle forze statali durante le proteste anti-governative da parte di gruppi curdi in tutta la Turchia. [180] 3 soldati sono stati uccisi dal PKK nel gennaio 2015,[181] come segno di crescenti tensioni nel Paese. Il cessate il fuoco e il processo di pace si interruppero il 20 luglio 2015. Le operazioni sono state contrassegnate da decine di "sparizioni" ed esecuzioni extragiudiziali. Alcune vittime come Esengul Akgul, un bambino soldato che era stato rapito quando aveva solo dieci anni nel 1990, sono stati descritti come "combattenti rivoluzionari esemplari". Nel 1937-38 furono uccisi circa 10.000-15.000 aleviti e curdi e migliaia andarono in esilio. Dal 1927 in poi, un ispettore generale governò vaste aree curde con l'attuazione di decreti di emergenza e legge marziale. [215][216][217][218], Un rapporto americano ha dichiarato che la politica di reclutamento forzato del PKK mediante rapimento è drammaticamente aumentata dal 1994. Il governo turco sotto Recep Tayyip Erdogan accusa l'HDP di intrattenere rapporti con la milizia armata PKK e ha destituito e arrestato dozzine di sindaci eletti dal 2016 e dalle elezioni municipali del marzo 2019 hanno destituito altri 45 sindaci dai 65 sindaci vinti dal partito. [230], Il 21 gennaio 2016, un rapporto pubblicato da Amnesty International ha dichiarato che più di 150 civili erano stati uccisi a Cizre. Nel corso di tali operazioni, le forze di sicurezza hanno spesso abusato e umiliato gli abitanti dei villaggi, rubato le loro proprietà e denaro, e maltrattati o torturati prima di mandarli sulle strade e lontano dalle loro case precedenti. [200] In tutto il sud-est si sono svolsero tumulti sul Nowruz, le celebrazioni curde del Capodanno, che all'epoca erano state bandite. La Turchia ha rifiutato di rilasciarlo. [95], Tuttavia l'insurrezione su vasta scala non ebbe inizio fino al 15 agosto 1984, quando il PKK annunciò l'inizio della rivolta curda. La "turchificazione" delle aree prevalentemente curde nell'est e nel sud-est del paese figurava tra le prime idee e politiche del moderno nazionalismo turco risalenti al 1918 (il manifesto del nazionalista turco Ziya Gokalp recitava: "Turchificazione, islamizzazione e modernizzazione"). Nella primavera del 1977, Abdullah Öcalan si recò sul Monte Ararat, ad Erzurum, Tunceli, Elazig, Antep e in altre città per sensibilizzare il pubblico sulla questione curda. PKK has repeatedly asked for a ceasefire of peace since their establishment in the past 17 years, PKK Changes Battlefield Tactics to Force Turkey into Negotiations, PKK declares Turkey truce dead after airstrikes, U.N. A metà degli anni '90, più di 3.000 villaggi erano stati praticamente cancellati dalla mappa e, secondo i dati ufficiali, 378.335 abitanti dei villaggi curdi erano stati sfollati e lasciati senza casa ". Il conflitto armato venne successivamente ripreso il 1º giugno 2004, quando il PKK dichiarò la fine del cessate il fuoco. Le principali insurrezioni curde in questo periodo includono la ribellione di Koçgiri (1920), la ribellione di Sheikh Said (1925), la ribellione di Ararat (1930) e la ribellione di Dersim (1938). All'inizio degli anni '90, il presidente Turgut Özal accettò i negoziati con il PKK poiché gli eventi della Guerra del Golfo del 1991 avevano cambiato alcune delle dinamiche geopolitiche nella regione. Le statistiche del governo turco mostrano che le donne curde in Turchia danno alla luce circa quattro figli, più del doppio rispetto al resto della popolazione turca. Sulla via del ritorno la marcia diventò violenta e i manifestanti si scontrarono con la polizia, durante entrambe le parti si scagliarono l'una contro l'altra e molte persone rimasero ferite. , organizzazione di giovani turchi di estrema destra. [112][141], il 28 dicembre 2012 è stato reso noto che il governo della Turchia stava conducendo trattative per avviare un processo di pace attraverso i servizi di intelligence con il leader del PKK Abdullah Öcalan in carcere. Ha proposto di disinnescare il separatismo incoraggiando la mescolanza etnica attraverso la migrazione (da e verso il sud-est). Nondimeno, secondo il diritto internazionale, gli abusi del governo non possono in alcun caso essere visti per giustificare o scusare quelli commessi dal PKK di Ocalan. [122] Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti espresse preoccupazione per il coinvolgimento della Kontrgerrilla in una relazione nazionale del 1994. Ci sono curdi che vivono in varie province della Turchia, ma sono concentrati principalmente nell'est e nel sud-est del paese, all'interno della regione vista dai curdi come Kurdistan turco . La tradizione culinaria in Turchia si basa soprattutto su alcuni ingredienti attorno ai quali ruotano diverse ricette e preparazioni. [183][184][185] Gli aerei da guerra turchi hanno anche bombardato le basi YPG in Siria. [212] Il paradigma del kemalismo ha razionalizzato il programma di deportazione e insediamento, rafforzato con le opinioni dei giovani turchi più anziani: "In questo paese solo l'etnia turca ha il diritto di rivendicare diritti etnici e razziali, nessun altro ha questo diritto. Questo è l'incidente principale del periodo del cessate il fuoco.[205]. [236] All'inizio del conflitto, il rapporto del PKK con i suoi sostenitori civili incentivò il governo turco a usare il terrorismo contro i civili nella regione sud-orientale a prevalenza curda. Durante la quarta conferenza dell'organizzazione, alcuni membri dell'organizzazione hanno chiesto la fine degli attacchi contro i civili. [200] Le rivolte si diffusero nelle città vicine[199] e a Cizre più di 15.000 persone, che costituivano circa la metà della popolazione della città presero parte a scontri in cui vennero uccise cinque persone, e ci furono 80 feriti e 155 arrestati. Continuiamo a chiedere al governo turco di indagare e ritenere responsabili quei membri delle sue forze di sicurezza responsabili di tali violazioni. Riflette un sistema di apartheid che vittimizza minoranze come armeni, curdi e aleviti ". Le uccisioni di giornalisti curdi erano iniziate dopo che la stampa filo-curda aveva iniziato a pubblicare il primo quotidiano con il nome di "Özgür Gündem" (Agenda gratuita). [170], Nel giugno 2014, il governo turco ha presentato un progetto di legge in Parlamento che avrebbe fornito un quadro giuridico per gli attuali negoziati di pace con il PKK. Geograficamente, questa zona prevalentemente montuosa, nota come Kurdistan, comprende gran parte della Turchia sud-orientale, l'Iran nord-occidentale, l'Iraq settentrionale e la Siria settentrionale. Nel 1995, un altro rapporto pubblicato da Human Rights Watch dichiarò:[238], «Sulla base della dichiarazione di B.G. Lo fa per lettera che viene letta il giorno della festa di Norwuz, il Capodanno curdo, nella principale città curda della Turchia: Diyarbakir. La loro regione storica è il Kurdistan ("terra dei Curdi"). Il Consiglio d'Europa ha espresso la propria preoccupazione per gli attacchi ai civili e il blocco di Cizre. Tale richiesta consentì di ridurre il numero di attacchi per alcuni anni, ma non li fermò. Venerdì il premier turco Recep Tayyip Erdogan aveva autorizzato l’esercito a lanciare un’offensiva contro le basi curde nell’Iraq settentrionale. 37 persone furono uccise nelle proteste. [120] Il PKK venne costretto a ritirarsi dal Libano e dalla Siria come parte di un accordo tra la Turchia e gli Stati Uniti. [163], Nell'aprile del 2005, KONGRA-GEL riportò il suo nome al PKK. ANKARA/ELBEYLI,Turchia (Reuters) - Aerei turchi hanno bombardato oggi obiettivi di Stato Islamico in Siria, mentre la polizia ha compiuto un'operazione contro militanti del gruppo fondamentalista sunnita e di organizzazioni curde - nemiche dell'Isis - in 13 province, facendo centinaia di arresti Il disaccordo arriva dopo l'annuncio da parte del governo che stabilirà una commissione per monitorare il processo. [166] Il Programma di dati sui conflitti di Uppsala ha riportato vittime in questi anni tra 368 e 467 morti. Tra il 1980 e il 1990, l'organizzazione prese di mira i disertori e assassinò due di loro in Svezia, due in Olanda, tre in Germania e uno in Danimarca. 1800, le tribù Cihanbeyli, Reşwan e Şêxbizin migrarono nell'Anatolia centrale da est e sud-est. Migliaia di persone sono state uccise per aver servito il governo o semplicemente per aver rifiutato di sostenere l'organizzazione. Contano tra le 50.000 e le 100.000 persone. Raid aerei, l'Ypg: "Uccisi dei civili" Erdogan annuncia l'inizio dell'offensiva contro i curdi. Il sistematico sequestro di bambini era al culmine tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90, quando il PKK decise di costringere ogni famiglia a mandare qualcuno a servire le sue ali armate dopo il terzo congresso. Più di 33 giornalisti curdi che lavoravano per diversi giornali furono uccisi tra il 1990 e il 1995.

Calendario 2021 Maggio, Comandante Legione Carabinieri Sicilia, Una Prestazione Eccezionale, Rai Storia Passato E Presente Libri Consigliati, Riforma Universitaria 1999, Profondo Rosso Sheet Music Pdf, Quando Fare Lavatrice Per Risparmiare Corrente, Concorso Guardia Di Finanza 2019, Dare Troppo Tumblr, Come Spiegare Santa Lucia Ai Bambini, Chris Skam Spagna, Condizionatore Inverter Portatile,